Il Moio 57 deve il suo nome alla straordinaria vendemmia del 1957, che si ottenne a Mondragone. La vinificazione è di tipo tradizionale con macerazione lunga. Successivamente il vino viene sottoposto ad un periodo di affinamento nelle tradizionali botti di rovere di Slavonia. Ha un colore rosso rubino, un profumo fruttato con un fondo di spezie e di liquirizia. Al gusto è caratterizzato da una notevole concentrazione ed un ottimo equilibrio. (For English, please see below)

Al Comm. Michele Moio si deve sin dal dopoguerra il merito di aver intuito che il vino rosso ottenuto dalle uve di Primitivo, provenienti dai migliori siti di Mondragone, poteva degnamente essere considerato, dopo tanti secoli di trasformazioni tecniche, climatiche, genetiche e di gusto, la versione moderna del vino caro ai romani antichi. A lui va il merito di aver riproposto sin dagli anni ’50 agli appassionati di vino e dell’antichità classica un nuovo grande Falerno. (For English, please see below)

Nel territorio compreso tra il fiume Volturno e il monte Massico, ossia l’antico retroterra agricolo assegnato alla colonia di Sinuessa fondata nel 296 a.C., proprio nel cuore del famoso ager Falernus, si trova oggi il centro di Mondragone. Qui si stabilì agli inizi del’900 un ramo della famiglia Moio, dando origine ad un’importante attività vinicola. (For English, please see below)

“…minister vetuli puer Falerni…” (Catul., XXVII)

Il Falerno, il vino degli imperatori che nasceva in una terra prediletta, eternato dalla letteratura aurea romana, è il primo esempio di crù nella storia del vino. Il terroir del quale si produceva questo grande vino dell’antichità classica era l’ager Falernus costituito dalle terre a nord del fiume Volturno e strettamente a ridosso del monte Massico. I popoli Aminei della Tessaglia vi introdussero la vite ed in poco tempo l’ager Falernus ebbe risonanza in tutto l’Urbe per il vino Falerno ritenuto a quei tempi il migliore dei vini italici.

Falerno, was the wine of the emperors, it was  immortalized by golden Roman literature, it is the first example in history of “cru” concept. The “terroir” in which was produced this great wine of classical antiquity was the lands north of the Volturno River and closely behind the mountain Massico. The Aminei peoples of  Thessaly introduced this wine in Rome and in a short time the “ager Falernus” had resonance throughout the world.

Dopo il verso catulliano “…minister vetuli puer Falerni…” (Catul., XXVII),

cronologicamente il più antico, le citazioni del Falerno riportate dai poeti e scrittori dell’antica Roma: Orazio, Virgilio, Plinio, Marziale, Ateneo, Domitius, sono di una straordinaria frequenza. Nel territorio compreso tra il fiume Volturno e il monte Massico, ossia l’antico retroterra agricolo assegnato alla colonia di Sinuessa fondata nel 296 a.C., proprio nel cuore del famoso ager Falernus, si trova oggi Mondragone. Qui si stabilì agli inizi del’900 un ramo della famiglia Moio, dando origine ad un’importante attività vinicola. Oggi al centro del paese, attorno ad una delle poche corti rurali ancora rimaste intatte a Mondragone, si raccolgono le cantine Moio. Dalle splendide campagne che circondano Mondragone, ancora in questo secolo, si sono prodotte uve di estrema qualità degne eredi della tradizione e della storia di una terra antica e di così nobile passato.

 

Following Catullus verse  in  Latin “…minister vetuli puer Falerni…” (Catul., XXVII),

chronologically this is the oldest, quotes of Falerno reported by poets and writers of ancient Rome: Orazio, Virgilio, Plinio, Marziale, Ateneo, Domitius. In the area between the Volturno River and  Massico Montain, there was Sinuessa Romaine colony founded in 296 BC, right in the heart of the famous “ ager Falernu”, that now is Mondragone city. Settled here in the early ’900 a branch of  Moio family, started  an important wine business. Today in the centre of this town,  inside a rural court still intact in Mondragone, you can find Moio wineries. From the beautiful countryside that surrounds Mondragone, this Company have produced grapes of the highest quality full of  tradition and history of an ancient land  and of a noble past. 

 

 

 

Vini

Falerno Rosso

Il Falerno Rosso D.O.C. nasce da uve ottenute da vigne di Primitivo coltivate nelle zona di Mondragone. La vinificazione viene fatta con macerazione di tipo tradizionale. Successivamente il vino viene sottoposto ad un periodo di affinamento nelle tradizionali botti di rovere di Slavonia. Ha un colore rosso rubino, con riflessi neri e purpurei. Il profumo è delicato e caratterizzato da note di frutti a bacca nera ben maturi, con un leggero fondo speziato. Il sapore è pieno, morbido e corposo.

Red Falerno (D.O.C.) comes from Primitivo grapes obtained in the area of Mondragone. The winemaking is done with traditional maceration. The wine undergoes a period of aging in traditional Slavonian oak casks. It has a ruby red color with hints of purple and blacks. The scent is mild and characterized by notes of ripe black berry fruit with a slight spicy background. The flavour is full, smooth and full bodied.

 

 

 

 

 

 

Falerno Bianco

Il Falerno Bianco D.O.C. nasce da uve ottenute dalle vigne di Falanghina coltivate nella zona di Mondragone. Le uve mature, raccolte manualmente, giunte in cantina subiscono una pressatura soffice ed il mosto ottenuto viene prima chiarificato staticamente a freddo e poi fermenta a 16-18° C per 15 giorni circa. Ha un colore giallo paglierino, un elegante profumo di frutta esotica ed un sapore morbido ed equilibrato. E’ caratterizzato da una elevata complessità aromatica che nel tempo evolve in note di miele e fiori bianchi.

White Falerno (D.O.C.) comes from Falanghina grapes obtained in the area of Mondragone . The ripe grapes are harvested by hand , clasped in the cellar undergo a soft pressing and the must is clarified before cold static and then fermented at 16-18 ° C for 15 days. It has a pale yellow color, an elegant bouquet of exotic  smooth and balanced fruit flavor . It is characterized by a high aromatic complexity that over time evolves into notes of honey and white flowers.

 

 

 

 

 

 

Gaurano

Il Gaurano nasce da una particolare selezione di uve leggermente surmature. Dopo una macerazione di circa 25 giorni a temperatura controllata, il vino che se ne ricava viene invecchiato per 18 mesi in tradizionali botti di rovere di Slavonia. Ha un colore rosso rubino, un intenso odore che ricorda i frutti di bosco a bacca rossa. Al gusto presenta un ottimo equilibrio ed un finale speziato.

The Gaurano comes from a particular selection of slightly overripe grapes . After a maceration of 25 days at a controlled temperature , the wine made from it is aged for 18 months in traditional oak casks. It has a ruby red color , intense fragrance reminiscent of wild berries red berry . The taste has a good balance and a spicy finish .

 

 

 

 

 

 

 

MOIO 57

Il Moio 57 deve il suo nome alla straordinaria vendemmia del 1957, che si ottenne a Mondragone. La vinificazione è di tipo tradizionale con macerazione lunga. Successivamente il vino viene sottoposto ad un periodo di affinamento nelle tradizionali botti di rovere di Slavonia. Ha un colore rosso rubino, un profumo fruttato con un fondo di spezie e di liquirizia. Al gusto è caratterizzato da una notevole concentrazione ed un ottimo equilibrio.

The Moio 57 owes its name to the extraordinary  grape harvest of 1957, which was obtained in Mondragone. The vinification is traditional with a long maceration. The wine undergoes a period of aging in traditional Slavonian oak casks. It has a ruby red color, a fruity aroma with a background of spices and licorice. The taste is characterized by a high concentration and a good balance.

 

 

 

 

 

 

Aloara

Il Falerno Aloara è un omaggio alla principessa longobarda Aloara che visitò i terreni della località Caldana, noti per le proprietà terapeutiche dell’acqua sulfurea, ma ritenuti soprattutto siti di elezione del Falerno nel territorio di Mondragone. Tecnica di vinificazione: Raccolta manuale con cernita dei grappoli. Pressatura delle uve integre, decantazione a freddo e fermentazione a temperatura controllata. Una metà del mostro fermenta in barriques di rovere nuove, l’altra metà in barriques di rovere di primo e secondo passaggio. L’Aloara ha un colore giallo intenso brillante. Il profumo è caratterizzato da note di frutti esotici, miele d’acacia e fiori bianchi. Al gusto è morbido con una buona persistenza aromatica e note aromatiche finali di mandorla tostata e cannella.

Falerno Aloara is a tribute to the Longobarda princess Aloara who visited the lands of the resort Caldana, well known for the therapeutic properties of sulfur water , in the territory of Mondragone . Vinification: Manual harvest with a selection of the bunches . Pressing of the grapes intact , cold settling and fermentation at controlled temperature. One half of the barriques is fermented in new oak barrels , while the other half  in used oak barrels. The Aloara has an intense yellow brilliant. The fragrance features notes of exotic fruits , acacia honey and white flowers. The taste is soft with a good aromatic and then  notes of toasted almonds and cinnamon as final.

 

 

 

 

Maiatico

Il Falerno del Massico “MAIATICO” è ottenuto dalla vinificazione in purezza di una accurata selezione di uve Primitivo raccolte leggermente surmature e fermentate con lunga macerazione. Segue un affinamento di 12 mesi in barriques nuove di rovere francese. Ha un colore rosso intenso, odori di frutti di bosco, mora, pepe nero e verde. Al gusto è denso con tannini fusi ed un finale persistente di spezie e mandorle tostate. Il MAIATICO si distingue per la struttura, per la sensazione di potenza che trasmette al momento della degustazione e per il ritorno aromatico che si conferisce un inconfondibile bouquet.

Massico Falerno named  ” Maiatico” is obtained from vinification of a careful selection of  Primitivo grapes harvested slightly overripe and fermented with a long maceration . Then for 12 months it stays  in new barrels of French oak. It has a deep red color , of berries , blackberry , black pepper and green aromas. The taste is dense with melted tannins and a lingering finish of spice and toasted almonds. The Maiatico is unique for the structure, for the feeling of power that have,  at the time of tasting and for the return which gives it with a distinctive aromatic bouquet.

 

 

 

 

 

Falanghina Villa dei Marchi ®

La Falanghina Villa dei Marchi (R) è ottenuta dalla vinificazione in purezza dell’uva omonima coltivata in Campania. E’ un vino dal colore giallo paglierino con un odore delicato di mela verde e frutta esotica. Al gusto è morbido, dotato di una buona persistenza aromatica con sentori di menta, timo e finocchietto selvatico.

Falanghina Villa Villa dei Marchi (R) is obtained from the vinification of the grapes grown in the Campania region. It is a wine with a straw yellow color with a delicate aroma of green apple and tropical fruit . The taste is soft , with a good aromatic hints of mint , thyme and fennel .

 

 

 

 

 

 

 

Aglianico Villa dei Marchi ®

L’Aglianico Villa dei Marchi (R) è ottenuta dalla vinificazione in purezza dell’uva omonima coltivata in Campania. Il colore è granato intenso. L’odore è speziato con sentori di amarena e frutti rossi. Al gusto è strutturato, morbido, con tannini evidenti ma di buona finezza.

Aglianico Villa dei Marchi (R) is obtained from the vinification of the grapes grown in the Campania region. The color is deep garnet . The aroma is spicy with hints of black cherry and red fruits. The taste  is structured, soft , with obvious tannins but good finesse.

 

 

 

 

 

 

 

Grappe

 

grappa biancaGrappa Rosso 57

La Grappa “Rosso 57” è ottenuta mediante distillazione, eseguita con il metodo tradizionale: a bagnomaria in alambicchi di rame dalle vinacce dello storico vino “Rosso Moio 57”.  Il distillato è caratterizzato da una grande morbidezza e un aroma lievemente fruttata.

The Grappa “Rosso 57″ is obtained by distillation, followed by the traditional method: in a double boiler in copper stills from the dregs of the historic wine “Red Mojo 57″. The distillate is characterized by a great softness and a slightly fruity aroma.

 

 

 

 

 

 

 

grappa barriqueGrappa Rosso 57 affinata in barrique

Distillata con impianto in rame a bagnomaria discontinuo , da vinacce fermentate di uve del CLASSICO ROSSO MOIO 57, ancora umide , fresche e sane. Le note olfattive, intense e decise, riconducono a sentori dolci ed eterei, con un tenue sottofondo speziato.
Il suo corpo è estremamente vigoroso, per via della gradazione alcolica particolarmente sostenuta. Questa grappa è affinata per diversi anni, in botti di rovere francese, dove si trasforma la sua struttura gia’ elegante, esaltandone gli aromi dolci quali cocco, frutta secca e riportando a delle ampie e lunghe note vanigliate. Per apprezzare meglio questo distillato così particolare e per attenuarne l’impeto alcolico, è consigliabile bere a piccoli sorsi in bicchierini poco ampi; se ne apprezzerà così il gusto vellutato e l’assenza di ruvidità. Ideale l’abbinamento a del cioccolato fondente con percentuali di cacao anche al di sopra del 70%.

With distilled facility in copper bain-marie, from fermented grape of  CLASSIC RED MOIO 57, still moist, fresh and healthy. Bouquet, intense  bring back sweet scents and ethereal, with a faint spicy background. Its  body is extremely powerful, because of the particularly strong alcohol content. This grappa is aged for several years in French oak barrels, where it turns its structure already ‘stylish, enhancing the sweet flavours such as coconut, dried fruit and reporting to the extensive and lengthy notes of vanilla. To better appreciate this distillate so special and to mitigate the impetus alcohol, it is advisable to drink in small sips , in order to  appreciate the smooth taste and the absence of roughness. Ideal match to the dark chocolate with percentages of cocoa even above 70%.